Favignana

Panorami mozzafiato tra le cave di tufo “en plein air”, la vegetazione selvaggia della macchia mediterranea e l’acqua cristallina.

Breathtaking views of the limestone cave “en plein air”, the wild vegetation and the crystal clear water of the Mediterranean sea.

favignana-porto.jpg

Da girare in bici o con lo scooter, Favignana è la più grande delle isole Egadi. Definita dal pittore siciliano Salvatore Fiume la “farfalla sul mare”, per via della sua forma caratteristica, si trova a 30 minuti di aliscafo da Trapani, in Sicilia.

Take a bike or a scooter to visit Favignana, the largest of the Egadi islands. Defined by the Sicilian painter Salvatore Fiume the “butterfly-shaped island”, it is 30 minutes by hydrofoil from Trapani, Sicily.

Lo scrittore e giornalista siciliano Alajmo Roberto racconta di Favignana accennando a un “paesaggio cubista” nel suo libro L’arte di annaccarsi. Eh sì perché, secondo lo scrittore, il paesaggio in certe zone esplode in maniera quasi cubista a causa dell’effetto delle antichissime cave di tufo.

From the “L’arte di annaccarsi” book, according to the sicilian writer by Alajmo Roberto, the landscape in certain areas has cubist shapes because of the effect of ancient limestone caves.

Il punto più alto dell’isola è il Monte Santa Caterina (314 metri), sul quale ergono le rovine del Forte omonimo, ma il panorama più bello è quello che si ammira dall’alto di Cala Rossa, un anfiteatro naturale scavato nel tufo.

The island’s highest point is Mount St. Catherine (314 meters), on which stand the ruins of the fort with same name, but the best view is from Cala Rossa, a natural amphitheater carved into the stone.

Spiagge, cale e calette

Dove andare al mare? Lo suggerisce il vento. Se è scirocco si va a Cala Rossa. Qui bisogna assaggiare il pane cunzato del pirata, condito con alici, capperi e pomodorini freschi. Oppure a Punta Faraglioni. Se invece il vento è il maestrale, bisogna lasciarsi sedurre dalle grotte del Bue Marino, da Cala Azzurra e da Cala Rotonda.

Where to go to sea? It depends from the wind. If the wind is Sirocco (from south) you go to Cala Rossa. Here you have to taste the pirate’s cunzato bread with anchovies, capers and fresh tomatoes. Or Punta Faraglioni. If the wind is the mistral, you have to be seduced by the caves of the Bue Marino, Cala Azzurra and Cala Rotonda.

Per chi preferisce la sabbia, c’è Lido Burrone (spiaggia attrezzata). Non lontano, il bar La Costa, dove sorseggiare un buon bicchiere di vino di fronte al tramonto. Da non perdere un aperitivo al Kiosko Marasolo, nel villaggio dei pescatori.

For those who prefer the sand, there is Lido Burrone (equipped beach). Not far away, the bar La Costa, where you can sip a glass of wine in front of the sunset. Enjoy a cocktail at Kiosko Marasolo, in the village of fishermen.

Lo Stabilimento Florio

L’Ex Stabilimento Florio è stato per secoli fonte primaria di guadagno dell’isola, insieme alle cave di tufo (calcarenite). È oggi uno splendido esempio di archeologia industriale, ma anche una testimonianza della storia della famiglia Florio, che ha contribuito allo sviluppo dell’isola non solo con la fabbrica, ma promuovendo anche l’utilizzo del tufo per le costruzioni edili, come il Palazzo di Favignana e la Villa Egea. E pensare che è stato proprio Ignazio Florio, imprenditore visionario, a introdurre il metodo della conservazione del tonno sott’olio dopo la bollitura e l’inscatolamento.

A journey into the Ex Tonnara Florio, an example of industrial archeology, but also a testimony to the history of the Florio family, which has contributed to the development of the island not only with the factory, but also promoting the use of tuff for construction, such as the Palace of Favignana and Villa Egea.

Uno spazio di 32.000 mq, di cui ¾ coperti, in cui venivano custodite attrezzature, ancora e barche necessaria per la mattanza: la tonnara di Favignana è una delle più grandi tonnare del Mediterraneo. Ogni pezzo di tonno aveva il suo scopo: il tarantello è la parte più pregiata, poi c’è la ventresca. Teste e code, sotto forma di olio, erano utilizzate in edilizia per rendere impermeabili i muri delle case, mentre spine e ossa venivano fatte essiccare in cimitero e diventavano una polvere di pesce usata per realizzare i saponi e la colla. E poi ci sono le prelibatezze… la bottarga (le uova), il mosciame, il lattume (liquido seminale) e così via.

A factory of 32,000 square meters, in which were kept equipment, boats and even necessary for the tuna’s massacre: the trap of Favignana is one of the largest tuna fishing in the Mediterranean. Each piece of tuna had its purpose: the tarantello is the most prestigious part, then there is the belly. Heads and tails, in the form of oil, were used in construction to make waterproof the walls of houses, while plugs and bones was dried in cemetery and became a fish powder used to make soaps and glue. And then there are the delicacies … the roe (eggs), mosciame, the lattume (semen) and so on.

Una targhetta ricorda l’anno 1859, quando furono pescati 10.159 tonni. Nelle ultime mattanze, tutti si ricordano dell’esemplare femmina di 620 kg che custodiva due sacche di uova da 50 kg ognuna.

A plaque recalls the year 1859 when 10,159 tuna were caught. In one of the the last tuna fishing, everyone remembers the female of 620 kg that held two egg’s bags of 50 kg each.

Negli anni ’70 lo stabilimento cessò la sua attività. L’Ex Tonnara Florio appartiene oggi alla Regione Sicilia, mentre il marchio Tonnare Florio è di proprietà degli imprenditori genovesi Parodi.

In the 70s the factory ceased its activity. The Ex Tonnara Florio belongs today to the Sicily Region, while the Tonnare Florio brand is owned by the Genoese entrepreneur Parodi.

Giro in barca di Favignana

Non fatevi scappare l’opportunità di girare l’isola in barca con un pescatore. Il compagno ideale è Clemente, carismatico ex tonnarota. Chi meglio di lui può conoscere l’isola? Vedrete il suo volto in giro per l’isola, tra pubblicità e varie insegne, ma anche all’interno dell’Ex Tonnara Florio, nell’area espositiva della Sala Torino. Qui si trovano le immagini a grandezza naturale degli ultimi testimoni dell’età dell’oro, che raccontano di mattanze, tonnaroti e raìs (il capo della tonnara, che si pronuncia rràis).

Do not miss the opportunity to tour the island by boat with a fisherman. The ideal companion is Clement, the charismatic former tonnarota. Who better than him to know the island? You will see his face around the island, including advertising, but also within the Ex Tonnara Florio, in the exhibition hall of Turin. Here are the life-size images of the last witnesses of the Golden Age, which tell about tuna fishing, tuna fishermen and raìs (the head of tuna, which is pronounced rràis).

Shopping

Da Tammaro dell’Antica Tonnara di Favignana si va per comprare tonno, bottarga, masciume, ficazza, lattume e pesto alla favignanese. Gourmandise tipiche, tra cui anche le busiate delle Masserie Pozzo Vecchio, da I Veri Sapori Favignanesi, al n° 8 di via Garibaldi. Accessori e abiti di brand sfiziosi e ricercati da N3, in via Vittorio Emanuele 16. Una buona selezione di prodotti di marchi pregiati da Stefania Mode.

From Tammaro you go to buy tuna, mullet, masciume, ficazza, lattume and pesto alla Favignanese. Typical Gourmandise, including busiate of Masserie Pozzo Vecchio, in the shop I Veri Sapori Favignanesi (8, Garibaldi Street). Accessories and selected clothes brand in N3 Boutique (16, Vittorio Emanuele Street). A good selection of quality brands in Stefania Mode Boutique.

Marettimo

marettimo

Da non perdere il giro in barca a Marettimo con Giuseppe. Un piccolo villaggio di pescatori nei toni del bianco e dell’azzurro, rocce a strapiombo sul mare e acqua turchese. Si inizia con la Grotta del Cammello e si prosegue il giro dell’isola passando tra la Grotta del Tuono e la Grotta degli Innamorati. Per una sosta gourmet, il ristorante Il Pirata ubicato sul vecchio porto di Marettimo con una vista suggestiva sul castello di Punta di Troia.

Don’t miss the tour of the island by boat with Giuseppe. A small fishing village in shades of white and blue, overhanging rocks on the beach and turquoise water. It starts with the Cave of the Camel and go around the island passing between the Cave of the Thunder and the Cave of Lovers. For a gourmet break, the restaurant Il Pirata situated on the old port of Marettimo with a picturesque view of the castle of Punta Troia.

Dove Mangiare a Favignana

Il tonno è il grande protagonista della cucina di Favignana, da sempre legato alla storia dell’isola con la celebre tonnara. Ma ci sono anche aragoste, triglie, seppie, dentici, anemoni di mare (deliziose le frittelle con le attinie) e le donzelle di mare.

Tuna is the great protagonist of Favignana kitchen, always linked to the history of the island with the famous trap. But there are also lobsters, mullet, squid, snapper, sea anemones (delicious pancakes with sea anemones) and damsels of the sea.

La busiata, la tipica pasta trapanese, è da provare all’ombra del giardino del Bar Cavallo: le più tipiche sono con ricotta salata e melanzane o con sarde, finocchietto, pomodoro e uvetta.

The busiata, the typical pasta of Trapani, is to try in the Bar Cavallo Restaurant: the most typical are with ricotta salata and eggplants, or with sardines, fennel, tomatoes and raisins.

La carbonara di mare è da provare da Quel che c’è c’è, così come la cassatella a base di ricotta, ma il ristorante più raffinato della città per la sera è il Sotto Sale: piatti tradizionali rivisitati in chiave moderna in un’atmosfera sofisticata tra lumi di candele e mobili vintage.

The seafood carbonara pasta is to try in the Quel che c’è c’è restaurant, as well as the “cassatella” made with ricotta cheese, but the most fine restaurant for the evening is the Sotto Sale: traditional dishes with a modern twist in a sophisticated atmosphere between lights of candles and vintage furniture.

Più defilato, ma molto suggestivo e affacciato sul mare, il ristorante Cibo Chiacchiere e Vino. Da non perdere le busiate integrali, prodotte dalla poco distante azienda agricola Masserie Pozzo Vecchio con antiche varietà di grano duro siciliano, tumminia e bidì.

Per la colazione, il ritrovo è la Pasticceria FC: cannoli siciliani, cassate e ravioli dolci ripieni di ricotta.

More in the background, but very charming and overlooking the sea, theCibo Chiacchiere e Vino restaurant. Do not miss the whole busiate, produced by nearby Masserie Pozzo Vecchio, made with old varieties of Sicilian durum wheat, tumminia and bidi.

For breakfast, the meeting is the Pasticceria FC: cannoli, cassata and sweet ravioli stuffed with ricotta.

For breakfast, the meeting is the Pasticceria FC: cannoli, cassata and sweet ravioli stuffed with ricotta.

Dove Dormire a Favignana

Si sente il rumore delle onde che vengono ad accarezzare gli scogli dal B&B Cas’almare, un angolo di paradiso a pochi minuti di distanza dal centro di Favignana con un panorama mozzafiato sull’isola di Levanzo.

You hear the sound of waves caressing the rocks from the B & B Cas’almare, a corner of paradise just few minutes away from Favignana center with a breathtaking view on the island of Levanzo.

Un oasi di relax è la Dimora Cala del Pozzo, con il suo giardino paradisiaco dove regnano cactus e altre piante tipiche della macchia mediterranea. Gli stessi proprietari possiedono l’azienda agricola Masserie Pozzo Vecchio, dove si produce l’olio extra vergine di oliva, il miele e le antiche varietà di grano tumminia e bidì.

A relaxing haven is Dimora Cala del Pozzo, with its garden where reign cactus and other plants typical of the Mediterranean. The same owners have the farm Masserie Pozzo Vecchio, where they produces extra virgin olive oil, honey and old varieties of wheat tumminia and bidi.

Per chi vuole soggiornare nel centro di Favignana, il B&B La Casa dell’Arancio ha un terrazzo con zellige davvero incantevole, ma anche accoglienti stanze con mobili marocchini e con mattonelle antiche siciliane. Si trova in una viuzza a pochi passi da Piazza Matrice.

For those who want to stay in the center of Favignana, B & B Casa dell’Arancio has a truly charming terrace with amazing zellij, but also comfortable rooms with Moroccan furniture and Sicilian old tiles. It is in a small street, few steps from Piazza Matrice.

Follow my travel tips!
FACEBOOK
 Tweet AndTravel
INSTAGRAM @tweetandtravel
TWITTER @Tweet_N_Travel

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...