La mia casa nel vento

Percezioni olfattive evocano ricordi ed emozioni. Un mini tour nella profumeria botanica di Maria. Per riscoprire l’arte della profumazione antica. Attraverso gesti intimi e ritmi lenti. 

Giardino Segreto è il profumo solido botanico di La Mia Casa Nel Vento: “Un profumo avvolgente, inebriante, fiorito” racconta Maria, ideatrice del brand. Contiene purissimi oli essenziali, assoluti naturali e puri, infusi in una base di jojoba, burri e cere vegetali. Tutto di origine biologica.

Per indossarlo, si accarezza delicatamente la superficie con le dita e si applica con piccoli tocchi sui punti di pulsazione, come i polsi e i lati del collo. Un gesto intimo e sofisticato. Con il calore del corpo, la fragranza si scalda. Una soffice nuvola avvolge i sensi con note di bergamotto e gelsomino. Un pizzico di limone, mandarino e pompelmo rosa. E la sensualità della rosa damascena.

Giardino Botanico Profumo Solido, La Mia Casa nel Vento

Maria, anima di La Mia Casa Nel Vento, vive sull’estrema punta meridionale della Calabria. L’oro della sua terra è un frutto rotondo, leggermente piriforme, dal colore verde acceso. Cresce soltanto lì e in nessun altro luogo al mondo. Il bergamotto è il punto di partenza di ogni sua composizione.

Una passione, quella per la profumeria botanica, nata dai racconti di sua nonna gelsominaia (i suoi ricordi emanavano profumi di fiori bianchi e sacrifici!) e dall’interesse verso l’arte della profumazione nell’antica Grecia, dove spezie e piante aromatiche conservavano le loro fragranze in oli e unguenti.

Maria celebra la natura con interpretazioni olfattive che parlano di bergamotto e di gelsomino, di cultura rurale e di raccolta, di spiagge nascoste e di vento, di stagioni che cambiano e di ricordi che restano. E lo fa ricollegandosi ai testi di Teofrasto, alle storie del profumo nel mondo antico e ai prodotti della sua terra, quella zona chiamata Grecanica.

Giardino Botanico Profumo Solido, La Mia Casa nel Vento Ph: Costanza Lamotte

Giardino Botanico, La Mia Casa nel Vento (Ph: Costanza Lamotte)

Maria, se ti dico ‘profumo’ cosa ti viene in mente?
L’olfatto è il senso dell’immaginazione, più di ogni altro. È direttamente collegato alle nostre emozioni. Le molecole odorose vengono tradotte immediatamente dal nostro cervello in ricordi e immagini. Per me, profumo è: radici, memoria, viaggio, desiderio, fascinazione, emozioni.

Come è nata la tua passione per il mondo delle fragranze?
Fin da piccola volevo fare ‘l’inventrice’. Probabilmente di preciso non sapevo cosa significasse, ma già ‘creavo’ dei profumi immergendo petali e fiori freschi in acqua. E poi sono cresciuta con i racconti di mia nonna che da giovane fu una gelsominaia (una volta la costa ionica era chiamata la Riviera dei Gelsomini!).

Come sei arrivata fin qui?
Da studi di arte e architettura sono approdata nel mondo della cosmesi, settore in cui ho lavorato per diversi anni prima di iniziare il mio percorso personale nel mondo della profumeria naturale. La Mia Casa Nel Vento è un viaggio olfattivo per celebrare le materie prime preziose della mia terra, come il bergamotto di Calabria e l’ipnotico gelsomino.

Giardino Botanico Profumo Solido, La Mia Casa nel Vento

 

Un pensiero su “La mia casa nel vento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...